Virtual International Authority File (VIAF)

Dal luglio 2009 l’ICCU partecipa al Virtual International authority File (VIAF) con i record di autorità SBN autori personali secondo il formato UNIMARC/A.

Lo scopo del progetto è quello di implementare virtualmente i vari dati di autorità per offrire un’unica base dati e metterla a disposizione, quale servizio gratuito del web semantico, permettendo all’utenza di ricercare e trovare i dati utilizzando la lingua preferita tra i record di autorità internazionali presenti.

VIAF, implementato e gestito da OCLC (Online Computer Library Center), è un progetto comune tra molte biblioteche nazionali (quali, ad esempio: Library of Congress, Deutsche Nationalbibliothek e Bibliothèque Nazionale de France), in cooperazione con un numero sempre tmaggiore di biblioteche e agenzie catalografiche internazionali. 

Attualmente le biblioteche e le agenzie partecipanti sono:

  • Nationalbibliothek / Bibliothèque nationale suisse / Biblioteca nazionale svizzera
  • National Library of Australia
  • Library and Archives Canada
  • National Library of the Czech Republic
  • Bibliotheca Alexandrina (Egypt)
  • Flemish Public Libraries
  • Denmark (DBC)-test
  • Bibliothèque nationale de France
  • SUDOC (France)
  • Deutsche Nationalbibliothek
  • Getty Research Institute
  • National Library of Israel
  • National Széchényi Library (Hungary)
  • Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU)
  • National Diet Library (Japan)
  • National Library of the Netherlands-test
  • National Library of Norway
  • NUKAT Center (Poland)
  • Biblioteca Nacional de Portugal
  • Biblioteca Nacional de España
  • National Library of Sweden
  • Swiss National Library
  • RERO (Switzerland)
  • Library of Congress (che rappresenta anche NACO – Name Authority Cooperative Program for Cooperative Cataloging)
  • Vatican Library

Per ulteriori informazioni: Lucia Negrini