ICCU | Istituto Centrale per il Catalogo Unico - DC-NET
Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Indice dei servizi online

Menu di navigazione
Home page »  Attività e servizi  »  Attività internazionali  »  DC-NET

Menu di navigazione principale




Indice dei servizi online


Contenuto della pagina


DC-NET

DC-NET, acronimo per Digital Cultural Heritage Network, è un progetto ERA-NET (European Research Area Network) finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Settimo Programma Quadro (FP7), programma specifico eInfrastructures.

Finalità di DC-NET è sviluppare e consolidare il coordinamento dei programmi europei di ricerca pubblica nel settore del patrimonio culturale digitale. A tale scopo, i Ministeri e gli altri gestori di politiche e programmi nazionali sul patrimonio culturale digitale partner del progetto svilupperanno e avvieranno un piano di attività congiunte con il fine ultimo di realizzare una nuova infrastruttura digitale per la ricerca nel campo del patrimonio culturale digitale.
Dc-NET rappresenta un primo passo in direzione della creazione della eInfrastructure. I partner potranno contare sull’esperienza e la rete istituzionale sviluppate dal progetto MICHAEL che ha visto collaborare migliaia di istituzioni culturali di diciotto diversi paesi.

Nel lungo periodo, l’obiettivo di DC-NET è lo sviluppo di una infrastruttura digitale sul patrimonio culturale che contenga una massa critica di contenuti e collezioni digitali e offra un’ampia gamma di servizi e strumenti che ne facilitino l’integrazione e l’analisi. Sono previste funzionalità avanzate di storage, ricerca, accesso, usabilità, visualizzazione, manipolazione degli oggetti digitali etc. L’infrastruttura sarà destinata a una comunità virtuale di ricerca multidisciplinare nel campo del patrimonio culturale e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT), che miglioreranno così la collaborazione scientifica e accresceranno le capacità di ricerca.

Il progetto è stato avviato nel dicembre 2009 e durerà due anni. Coordinato dall’ICCU, all’avvio il progetto annoverava otto partner nazionali; fra gli obiettivi del progetto rientra l’ampliamento della rete, e il consorzio è già in corso di ampliamento.

Le attività vengono sviluppate nell’ambito di gruppi di lavoro nazionali e internazionali, che vedono rappresentati componenti del mondo della ricerca ICT, del patrimonio culturale e delle eInfrastructures.

Per ulteriori informazioni: ic-cu@beniculturali.it

Ultimo aggiornamento: 04.04.2014