ICCU | Istituto Centrale per il Catalogo Unico - Comitato Metadati Amministrativi Gestionali (MAG)
Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Indice dei servizi online

Menu di navigazione
Home page »  Attività  »  Gruppi di lavoro e commissioni  »  Comitato Metadati Amministrativi Gestionali (MAG)

Menu di navigazione principale




Indice dei servizi online


Contenuto della pagina


Comitato Metadati Amministrativi Gestionali (MAG)

Nell’ambito delle attività del Comitato Guida della Biblioteca Digitale Italiana, è nata l’esigenza di avere un gruppo di riferimento di esperti per la definizione e implementazione di schemi di metadati nei progetti di digitalizzazione avviati nell’ambito delle biblioteche ed altre istituzioni culturali a livello nazionale.

Sulla base del lavoro svolto negli anni 2000-2003 dal Gruppo di studio sugli standard e le applicazioni di metadati nei beni culturali e delle esperienze acquisite nell’ambito dei programmi di digitalizzazione avviati dalla Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il Diritto d'Autore, su proposta del Comitato Guida della BDI, si è ritenuto fondamentale un riferimento qualificato per espletare l’attività di promozione e sviluppo di modelli e standard di metadati.

L’ICCU, quale responsabile della diffusione delle normative e degli standard bibliografici, ha pertanto formalmente costituito nel mese di luglio 2003 il Comitato MAG [1], quale struttura nazionale di riferimento per le attività connesse alla promozione, supporto, gestione ed evoluzione dello standard di Metadati Amministrativi Gestionali, nonché all’assistenza e consulenza alla comunità bibliotecaria, archivistica e museale per la gestione e l’accesso alle informazioni sull’oggetto digitale. Tale Comitato pertanto ha proseguito le attività del precedente Gruppo di studio sugli standard e le applicazioni di metadati nei beni culturali, riprendendone i principali obiettivi ma dando la priorità ad attività connesse alla diffusione ed evoluzione del set di Metadati Amministrativi Gestionali MAG.

Si riportano in sintesi gli obiettivi del Comitato MAG:

  • Diffusione dello Standard MAG: versione 1.5 - versione 2.0 - versione 2.0.1
  • Completamento dello schema per le fasi AIP (Archival information package) e DIP (Dissemination information package) dello standard MAG
  • Mantenimento ed evoluzione dello standard
  • Produzione di manuali e linee guida
  • Assistenza agli implementatori
  • Formazione e promozione
  • Rapporti con altri progetti e agenzie (Progetti europei, Dublin Core, etc.)
  • Sviluppo di schemi e profili di applicazione di metadati descrittivi nei diversi settori della cultura

Le attività del Comitato MAG sono state suddivise tra una Segreteria tecnica e dei Gruppi di lavoro. La Segreteria tecnica ha avuto il compito di curare l’istruttoria delle richieste degli implementatori, fornendo loro assistenza, e di coordinare le attività di aggiornamento ed estensione dello schema.

I Gruppi di lavoro hanno avviato le seguenti attività:  

  • Elaborazione del Manuale per l’utilizzo dello Schema MAG
  • Produzione di documentazione di supporto sia a carattere generale che specifico per le diverse tipologie di materiale sottoforma di Raccomandazioni e Linee guida
  • Produzione di un registro di link a schemi, modelli e reference tecnici di riferimento.
Da febbraio 2012 le attività del Comitato MAG sono concluse e si è costituito il nuovo Gruppo di lavoro e di ricerca sui metadati per i beni culturali.

[1] Il Comitato MAG è costituito da: Francesco Baldi (Discoteca di Stato); Giovanni Bergamin (Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze); Gianfranco Crupi (Università degli Studi La Sapienza di Roma); Gloria Cirocchi, Simona Gatta (Biblioteca della Camera dei Deputati); Cristina Magliano, Patrizia Martini (ICCU); Maurizio Messina (Biblioteca Marciana di Venezia); Pierluigi Feliciati (Università degli studi di Macerata - Dipartimento Beni Culturali).

Torna su

Ultimo aggiornamento: 24.04.2014