ICCU | Istituto Centrale per il Catalogo Unico - Conferenza internazionale: What happened in the library? Cosa è successo in biblioteca? Lettori e biblioteche tra indagine storica e problemi attuali
Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Indice dei servizi online

Menu di navigazione
Home page »  Italiano  »  Archivio novità  »  2018  »  Conferenza internazionale: What happened in the library? Cosa è successo in biblioteca? Lettori e biblioteche tra indagine storica e problemi attuali

Menu di navigazione principale




Archivio Novità


Contenuto della pagina


Conferenza internazionale: What happened in the library? Cosa è successo in biblioteca? Lettori e biblioteche tra indagine storica e problemi attuali

Data news: 03.09.2018

La biblioteca di ieri e di oggi, i lettori e le esigenze di chi entra nelle case dei libri, pubbliche e private. È questo il tema che gli esperti del settore delle biblioteche, provenienti da tutta Europa, mettono sotto la lente di ingrandimento del convegno internazionale in programma il 27 e 28 settembre presso la Facoltà di lettere e filosofia dell'Università di Roma La Sapienza - Aula Odeion - dal titolo What happened in the library?, Cosa è successo in biblioteca? Lettori e biblioteche tra indagine storica e problemi attuali.

L'evento è organizzato dal Dipartimento di scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche della Sapienza, in collaborazione con l'Aib, l'associazione italiana delle biblioteche.

Numerosi saranno i contributi che punteranno a fornire elementi di riflessione sul ruolo sociale delle biblioteche nell'epoca di internet.

L’ICCU partecipa con l’intervento di Simonetta Buttò, direttrice dell’ICCU nella sessione introduttiva del convegno e di Flavia Bruni, nella sessione mattutina del 27 settembre.

La due giorni sarà, inoltre, l'occasione per fare il punto, anche alla luce delle nuove tecnologie digitali, sulle iniziative in corso in vari paesi e sul ruolo che le biblioteche hanno avuto e tuttora hanno nella formazione e nella crescita culturale e personale di tanti lettori.
 
 
La partecipazione è gratuita, previa prenotazione all’indirizzo whitlconference(at)gmail.com, fino a esaurimento dei posti disponibili.
 
Ultimo aggiornamento: 17.09.2018