ICCU | Istituto Centrale per il Catalogo Unico - La piattaforma metaFAD (Sistema di gestione integrata dei Beni Culturali) è stata rilasciata in modalità open source
Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Indice dei servizi online

Menu di navigazione
Home page »  Italiano  »  Archivio novità  »  2018  »  La piattaforma metaFAD (Sistema di gestione integrata dei Beni Culturali) è stata rilasciata in modalità open source

Menu di navigazione principale




Archivio Novità


Contenuto della pagina


La piattaforma metaFAD (Sistema di gestione integrata dei Beni Culturali) è stata rilasciata in modalità open source

Data news: 18.06.2018

La piattaforma metaFAD (Sistema di gestione integrata dei Beni Culturali) è stata, come preannunciato, rilasciata in modalità open source.

Il lavoro è stato frutto della collaborazione fra il Polo Digitale degli Istituti Culturali di Napoli, l’Istituto Centrale per gli Archivi (ICAR) e l’Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le informazioni biblioteche (ICCU).

Il software è disponibile, in ottemperanza alle nuove regole tecniche dell’Agenzia per l’Italia Digitale, sulla piattaforma di code hosting Github all'indirizzo: https://github.com/ICARICCU-Polodigitaleistitutinapoletani.

Sono stati pubblicati i vari componenti della piattaforma e per agevolarne l’installazione è stata predisposta una infrastruttura Docker dedicata.
Per ulteriori dettagli sulla piattaforma metaFAD è possibile consultare la pagina dedicata all’indirizzo http://www.icar.beniculturali.it/index.php?id=121

L'intero progetto è stato rilasciato con licenza AGPL (GNU Affero General Public License).
Ultimo aggiornamento: 18.06.2018